08
Mar

45 anni di “Profondo Rosso”

Ricorre il quarantacinquesimo anniversario di uno dei più grandi film italiani. Sì, perché Profondo Rosso non è un solo un thriller. Il film capolavoro di Dario Argento è molto, molto di più: pellicola a metà tra horror e thriller che segna il passaggio dal giallo all’horror puro, con il successivo Suspiria che decreterà Argento a Maestro italiano dell’horror nel mondo, Profondo Rosso è un film seminale per il cinema tricolore.

Con David Hemmings, Daria Nicolodi, Gabriele Lavia, Clara Calamai, Macha Mèril, Eros Pagni e Glauco Mauri nel cast, Profondo Rosso segna l’inizio di una storica collaborazione tra il regista romano e il gruppo prog-rock capitanato da Claudio Simonetti “Goblin”. Non solo. Sul set del thriller italiano per eccellenza sboccia anche l’amore tra Argento e l’attrice Daria Nicolodi. Dalla relazione tra i due nascerà più tardi Aria (nome d’arte Asia).

Ma Profondo Rosso è anche entrato nella storia per via degli effetti speciali, a cura di Carlo Rambaldi.

Su sceneggiatura di Argento e Bernardino Zapponi, Profondo Rosso è un film che non può non essere visto. Titolo seminale che ancora oggi fa scuola di genere nel mondo, il film celebra 45 anni dalla sua uscita nelle sale e noi non potevamo mancare all’appello. Tanti auguri Profondo Rosso!

 

Alessia Urrata

 

Potrebbero interessarti anche...