Antonio Tentori ci parla del suo ultimo libro

Antonio Tentori ci parla del suo ultimo libro

lovecraft

Ai microfoni di nosun.org ecco nuovamente l’affezionatissimo Antonio Tentori. Sceneggiatore cult e autore di tantissimi volumi di genere, lo scrittore romano ci ha concesso un’intervista in occasione dell’uscita del suo nuovo libro “H.P. LOVECRAFT E IL CINEMA” (Profondo Rosso Edizioni). La parola al Nostro…

- Antonio Tentori alle prese con una nuova pubblicazione, e stavolta coinvolgendo uno dei Mostri sacri dell’horror: H.P. Lovecraft. Cosa puoi dirci in merito al tuo nuovo libro?

Erano diversi anni che pensavo di scrivere un libro su Lovecraft e il cinema horror. Poi mi sono deciso e l’ho proposto al mio amico Luigi Cozzi, che si è dimostrato subito interessato. Tra quelli pubblicati è uno dei libri che preferisco.

- Com’è stato per te rapportarsi con un nome così imponente del genere horror?

 

Mi ha entusiasmato scrivere un libro su HPL, perché è stato sempre uno dei miei punti di riferimento nell’ambito dell’immaginario fantastico-orrorifico. La sua influenza sulla narrativa e sul cinema horror è fondamentale. Questo libro è un mio omaggio alla genialità di uno scrittore visionario. Oltre ai film direttamente tratti dai suoi racconti, ho inserito anche un capitolo dedicato ai film lovecraftiani. Naturalmente si tratta di una scelta del tutto personale.

- Chi consideri, a parte il già citato Lovecraft, i pionieri della letteratura di genere?

Un nome su tutti: Edgar Allan Poe.

- I tuoi prossimi progetti editoriali con chi ti vedono alle prese?

Tra giugno e luglio uscirà Livello Scarlatto – Cult movies dell’horror italiano, per le edizioni Crac (era già uscito lo scorso anno in formato e-book). Poi a settembre Voglia di guardare – L’eros secondo Joe D’Amato, per Bloodbuster. E, verso la metà di luglio, il fumetto The Cannibal Family n. 3, di cui ho scritto la sceneggiatura insieme al mio amico Stefano Fantelli (ideatore della serie con Rossano Piccioni).

- In qualità di sceneggiatore invece, stai lavorando a qualche copione?

Progetti di film e sceneggiature ce ne sono diversi, ma adesso è prematuro parlarne.

- Di recente sei stato protagonista sul set di Lorenzo Lepori per il suo “EVIL TREE”. Di tanto in tanto ti ritroviamo coinvolto su set sanguinari. Hai già qualcos’altro in cantiere?

Evil Tree è un episodio che fa parte di un film collettivo diretto da Lorenzo Lepori e Federico Tadolini. Mi sono divertito a scriverlo e anche a interpretarlo. Non sono un attore, ma ogni tanto capita che qualche amico regista mi coinvolga in un suo film. In questi ultimi anni è capitato con Luigi Pastore, Gabriele Albanesi, i Manetti Bros e Lorenzo. Capiterà sicuramente ancora!

 

Intervista a cura di Nico Parente

 

 

 

 

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Nico Parente

Autore: Nico Parente

Pubblicato il 3 giu 2014 alle 7:23 pm

Lascia un commento su "Antonio Tentori ci parla del suo ultimo libro"