Breaking Bad – Quarta stagione

Breaking Bad – Quarta stagione

La quarta stagione di Breaking Bad segna un punto di non ritorno per i suoi protagonisti. È la stagione della ribellione, delle scelte estreme  e senza ritorno.

Una continua, inquietante sensazione di pericolo imminente, di morte, attraversano ogni singolo episodio. Walter è sempre più deciso a svincolarsi a qualunque costo dal controllo di Gus e a ritornare ad essere un uomo libero: un pensiero tanto folle quanto disperato. Heisenberg non potrà più tornare ad essere il placido professorino di chimica di un tempo. Jesse invece, avendo per la prima volta ucciso un uomo, non troverà più pace: si lascerà andare in una spirale di odio verso Walter e di disgusto verso se stesso.

Il senso della fine aleggia per tutti i tredici episodi di una serie che detiene tutte le caratteristiche di un prodotto che si avvicina sempre di più alla grandezza dei thriller del grande schermo. Una scatola cinese nella quale anche Skyler diventerà complice del marito criminale che, dopo averlo ostacolato tanto, inventerà per lui una geniale copertura.

Merita particolare attenzione l’episodio 11 Nuove identità (Crawl Space) : un episodio al cardiopalma che da solo vale tutta la stagione.

Walter White viene rapito da Gus, portato nel deserto e una volta lì, nella desolazione più totale, lo minaccia di morte e minaccia di far fuori la sua famiglia, compresa la piccola Holly. Lui in ginocchio nella sabbia, disperato, decide che l’unica soluzione è scappare via, cambiare vita, identità, avendo abbastanza soldi per salvare la sua famiglia.

Ma di ritorno a casa scopre un’amara verità: parte del denaro guadagnato grazie alla sua “carriera” da Heisenberg è sparito. L’unica possibile via d’uscita sembra ora sbarrata. Disteso nel seminterrato chiede disperato a Skyler dove siano finiti i soldi. Una scena quasi “horror”, in cui il battito cardiaco di sottofondo fa da colonna sonora inquietante di uno dei momenti più tragici di tutta la stagione. Skyler in lacrime confessa di averli dati a Ted, il suo ex capo/amante, per pagare le tasse arretrate. La rabbia di Walter si trasforma un’assordante risata isterica mentre il telefono squilla e Skyler terrorizzata scopre dalla voce di Marie disperata che Hank è di nuovo in pericolo di vita. Anche la telecamera sembra cedere, trema come Walter White di fronte alla fine imminente.

 

Caterina Sabato

 

Breaking-Bad

Potrebbero interessarti anche...

Caterina Sabato

Autore: Caterina Sabato

Pubblicato il 13 feb 2015 alle 2:43 pm

Lascia un commento su "Breaking Bad – Quarta stagione"