Il secondo western di Tarantino: “The hateful eight”

Il secondo western di Tarantino: “The hateful eight”

Quentin Tarantino non vuole smettere di giocare con i cowboy e dopo il successo di “Django Unchained” ha dichiarato al conduttore televisivo Jay Leno sulla Nbc che quest’estate inizieranno le riprese del suo secondo western.  Si chiamerà, con molta probabilità, “The hateful eight”, gli odiosi otto, facendo il verso a “I magnifici sette” di John Sturges, film western del 1960 con Steve McQueen.

Smentite in questo modo le voci che parlavano del regista impegnato nella preparazione di un film omaggio alla commedia sexy all’italiana o del terzo capitolo di Kill Bill.

“Amo talmente i film western e mi sono divertito così tanto a girare “Django unchained” che dopo le mille preoccupazioni su come realizzare il primo western della mia carriera poi mi sono detto: ‘Fammene fare subito un altro visto che ora ho imparato come si fa’”, ha spiegato. L’amore di Tarantino per Sergio Leone e per gli “spaghetti western” è così forte da portarlo a cimentarsi di nuovo in un compito così arduo e pericoloso: non sbagliare questo colpo dopo il successo di “Django” che ha reso omaggio egregiamente al nostro Cinema.

Sulla trama non si sbilancia ma l’unica certezza è la presenza nel cast del suo ormai attore – feticcio Christoph Waltz per la terza volta consecutiva, il quale, grazie alle sue interpretazioni in “Bastardi senza gloria” e “Django Unchained” si è guadagnato ben due premi Oscar.

Per i fan di Tarantino ci sarà un bel po’ da aspettare. In bocca al lupo Quentin!

 

Caterina Sabato

 

quentin-tarantino

Potrebbero interessarti anche...

Caterina Sabato

Autore: Caterina Sabato

Pubblicato il 13 gen 2014 alle 1:15 pm

Lascia un commento su "Il secondo western di Tarantino: “The hateful eight”"