Old boy (2003)

Old boy (2003)

Regia:Park Chan-wook. Cast: Choi Min-sik, Ji-tae Yu, Hye-jeong Kang, Dae-han Ji, Dal-su Oh

La vendetta nutre le vite di coloro che la coltivano con parsimonia e dedizione. Quanto forte sarà diventato l’aguzzino di Oh Dae-Su, uomo frivolo e donnaiolo che per quindici lunghi, insostenibili anni vivrà prigioniero in una squallida stanza? E qual è la colpa imperdonabile di Oh Dae-Su?

Old Boy, gran premio della giuria a Cannes 2004, il film di Park Chan-wook  che Quentin Tarantino, presidente proprio quell’anno, avrebbe voluto girare.

E non ci vuole tanto a capirlo, sin dall’iconica locandina con Oh Dae-Su (Choi Min-sik) dallo sguardo sadico, con un martello in mano pronto a colpire in quella che diventerà una delle scene cult del film. Vendetta e contro-vendetta, colpa, verità insostenibile e castigo liberatorio.

Un’opera costruita sul perfetto dosaggio tra ambienti e situazioni claustrofobiche e azione splatter. Una tragedia greca moderna costruita con la stessa crudeltà degli antichi, su morali e insegnamenti innati che giustificano l’orrore.

Park Chan-wook uno degli autori di punta della “nouvelle vague” coreana è stato in grado di costruire una scioccante storia basata su una terribile punizione e costituita da sequenze al cardiopalma e da inquadrature perfette. Lo squallore la fa da padrone in un mondo che altro non è che un’enorme stanza nella quale siamo rinchiusi. Non c’è sollievo, non c’è rivincita nell’universo raccontato da Park, né speranza. Solo accettazione stoica della miseria umana.

Il sangue che scorre a fiumi non serve a lavare via il sudicio e la violenza, unico linguaggio conosciuto. Il candore della neve, nelle scene finali, simboleggia la prospettiva di una vita impossibile: normale, felice, lontana anni luce dal solo pensiero della mostruosità  più assoluta.

Secondo capitolo della “trilogia della vendetta” iniziata con Mr. Vendetta (2002) e conclusa con Lady Vendetta (2005).

Nel 2013 il regista americano Spike Lee ha girato un inutile remake con protagonista Josh Brolin.

 

Caterina Sabato

 

oldboy

Potrebbero interessarti anche...

Caterina Sabato

Autore: Caterina Sabato

Pubblicato il 1 lug 2014 alle 5:33 pm

Lascia un commento su "Old boy (2003)"