The Wolf of Wall Street di Martin Scorsese

The Wolf of Wall Street di Martin Scorsese

Scorsese – Di Caprio: una garanzia. Molti non avevano dubbi ma il rischio che il loro nuovo film insieme fosse il classico scivolone del quale sono vittime molte leggende viventi del Cinema era molto alto. Ma non è stato così.

Scorsese rimane il folle regista di sempre: la storia di Jordan Belfort, broker dalla vita sfrenata, il “lupo” di Wall Street, capace di guadagnare a soli 26 anni 49 milioni di dollari, è raccontata con una frenesia eccitante. Senza scrupoli, senza regole. Tre ore di eccessi: soldi, tanti, troppi da comprare il mondo. E Belfort in un certo senso lo fece: puttane, droga come se piovesse, di ogni tipo, in ogni quantità. E comprò anche l’anima di tutti quei giovani offuscati dal sogno americano, dal miraggio della “bella vita”, come quella di Belfort con gli yacht, le ville ultralusso e la coca che così, tanto per gradire, ogni tanto assumeva direttamente dalle natiche di una prostituta. Un‘orgia di perdizione, vizi, lussuria, alcol e stupefacenti … un’indigestione.

Poi il carcere: per frode e riciclaggio. Era scontato: chi punta così in alto, chi raggiunge l’apice non può evitare una dolorosa discesa agli inferi.

E quel maledetto Belfort è interpretato dal prodigio di Leonardo Di Caprio: in stato di grazia, come sempre, sin da quando adolescente cominciò a recitare. Oggi a quasi 40 anni è uno degli attori più influenti del Cinema internazionale. E interpretando Belfort (che ha conosciuto e “studiato” di persona) non ha fatto altro che dare conferma del suo talento istrionico: esaltato al massimo del suo successo, venerato dai suoi “discepoli”, così fuori controllo sotto effetto di qualsiasi droga da diventare comico. Già cult l’esclamazione nel bel mezzo di una tempesta: “Io non voglio morire sobrio!”

Finalmente un Golden Globe per Di Caprio e sembra anche certo il tanto agognato Oscar che da anni l’Academy gli nega nonostante le innumerevoli interpretazioni da manuale. E ringrazia il suo regista, Martin Scorsese, fonte di ispirazione per molti registi e fondamentale nel panorama del cinema mondiale.

Un altro prezioso tassello nella filmografia perfetta del “lupo” di Hollywood.

 

Caterina Sabato

the-wolf-of-wall-street-official-extended-trailer-0

Potrebbero interessarti anche...

Caterina Sabato

Autore: Caterina Sabato

Pubblicato il 30 gen 2014 alle 11:09 pm

Lascia un commento su "The Wolf of Wall Street di Martin Scorsese"